Corpo Bandistico Castelferretti

Sito ufficiale del Corpo Bandistico Castelferretti - Città di Falconara Marittima

La sagra di Giarabub - La canzone dei sommergibili

This is a SEO version of La sagra di Giarabub - La canzone dei sommergibili Page 1
To view this content in Flash, you must have version 8 or greater and Javascript must be enabled. To download the last Flash player click here

La sagra di Giarabub è una canzone di guerra. Scritta nel 1941 da Alberto Simeoni e Ferrante Alvaro De Torres e musicata da Mario Ruccione, è ispirata alla battaglia di Giarabub dove dal dicembre 1940 al marzo 1941, in un'oasi libica al confine con l'Egitto, isolate truppe italiane resistettero agli inglesi, fino alla fine di viveri e munizioni. Grazie all'EIAR divenne molto popolare con il refrain "Colonnello non voglio pane, dammi il piombo pel mio moschetto".


Nel 1941 l'Opera Nazionale Dopolavoro indisse un concorso per musica e canzoni patriottiche. "La canzone dei sommergibili" scritta da Zorro (pseudonimo del giornalista Guglielmo Giannini) e musicata da Mario Ruccione, si classificò seconda. Il suo semplice ritmo e le sue parole facili da ricordare resero presto questa canzone assai popolare fino ad essere considerata un vero e proprio inno dei sommergibilisti.

FlippingBook page flip extension for Joomla.